Utilizziamo i cookie per permettere all'utente di usufruire al meglio del nostro sito Internet. Navigando, l'utente accetta l'uso dei cookie da parte nostra.
Consenti l'uso di cookie Disattiva l'uso di cookie
La nostra policy sui cookie
Attiva l'uso di cookie per meglio usufruire del sito Internet. Consenti l'uso di cookie La nostra policy sui cookie

RISPARMIA ENERGIA

E’ davvero semplice!

Oltre ai paesaggi innevati, l'inverno porta anche giorni brevi e notti più lunghe. Questo è accompagnato da un maggiore consumo di energia per garantire condizioni di luce gradevoli e temperature piacevoli. Per fare in modo che l'inverno non lasci tracce nel budget familiare in primavera, è necessario essere efficienti con l'energia in casa. Con i nostri consigli per risparmiare energia, puoi tagliare i costi energetici durante il periodo di riscaldamento - e non dovrai farne a meno.
Aerazione corretta
I locali regolarmente arieggiati sono incredibilmente importanti, non solo perché i vostri ambienti abbiano un odore fresco, ma anche per evitare che si verifichino muffe o altri danni dovuti all'umidità. Tuttavia, se lasci la finestra aperta troppo a lungo, l'appartamento si raffredderà completamente e dovrai usare molta energia per riscaldarlo nuovamente. È meglio arieggiare le stanze per brevi periodi aprendo tutte le finestre. Questo è un ulteriore utilizzo dell'effetto di aerazione. È possibile chiudere nuovamente le finestre dopo circa dieci minuti. Anche se l'aria è fredda per cominciare, si scalderà di nuovo rapidamente perché i materiali nell'appartamento - ad esempio i mobili in legno - hanno immagazzinato il calore.

Prese con interruttori
I dispositivi di standby come la TV, il PC o la macchina per il caffè continuano a consumare energia dopo averli spenti, producendo così costi aggiuntivi. Secondo i calcoli fatti da uno studio promosso dalla Commissione europea, lasciare i prodotti in standby costa alle famiglie in media 71 euro l'anno*. Un rimedio sono le prese con gli interruttori, il che significa che non è necessario spegnere ciascun dispositivo, ma con un solo clic sul pulsante di spegnimento della presa, è possibile interrompere l'alimentazione a tutti i dispositivi collegati ad esso.

*Fonte: http://www.isi.fraunhofer.de/isi-wAssets/docs/e/de/publikationen/SELINA_Informationsbrochuere_Standby.pdf

Cucinare usando il calore residuo
È inoltre possibile risparmiare energia e costi durante la cottura: basta spegnere la stufa o il forno alcuni minuti prima di servire e utilizzare il calore residuo. Consiglio extra: se pentole e padelle hanno le stesse dimensioni dei fornelli del piano cottura, non perderai calore. Assicurati sempre che i coperchi delle pentole siano delle giuste dimensioni - ridurrai il tempo di cottura e conserverai il calore nella pentola più a lungo.

Illuminazione a risparmio energetico per decorazioni natalizie
Luci, stelle luccicanti e decorazioni scintillanti: le luci di Natale creano un'atmosfera festiva nel periodo natalizio ma consumano anche molta elettricità. Per ridurre al minimo i consumi, si consiglia di utilizzare esclusivamente luci e LED a risparmio energetico.